mercoledì 15 ottobre 2014

lo strudel a modo mio



Questa ricetta la dedico al mio fratellone, che è ghiotto di strudel e che mi aiuta con il mondo tecnologico, lì dove io non arrivo :) Si per me la tecnologia è una sconosciuta, ci metto sempre un po'di tempo per avvicinarmi e capire a pieno i meccanismi, e anche con la realizzazione di questo blog ho fatto ricorso alle sue capacità in alcune occasioni; ma la voglia di buttarmi a pieno nelle nuove cose mi fa superare queste piccole difficoltà iniziali, e poi miglioro di giorno in giorno :)

Il mio contributo alla proposta di Simona per la raccolta di ricette con le mele.


Lo strudel è un dolce tipico del trentino e consiste in una pasta arrotolata con mele, pinoli, uvetta e cannella ma ogni luogo ha la sua ricetta: con pasta frolla, con pasta strudel, con pasta sfoglia, con pere, albicocche, insomma ognuno lo fa come preferisce. Nel caso di questa ricetta ho utilizzato delle mele Granny Smith conosciute come le "mele verdi", sono croccanti, molto succose, un pò acidule e non molto dolci. Sono rinfrescanti e dissetanti e hanno innumerevoli proprietà benefiche per il nostro corpo.




Quindi oltre alle mele, in questo caso ne ho usate 2, per la preparazione utilizziamo un rotolo di pasta sfoglia, in questo caso io ho usato uno di quelli già confezionati ma se avete un pò di tempo potete farla voi, 2 cucchiai di uvetta, 1 cucchiaio di pinoli, 2 cucchiai di mandorle a sfoglie, un pizzico di cannella, 2 cucchiai di zucchero di canna, 2 cucchiai di pan grattato, 1 noce di burro, succo di mezzo limone, 1 uovo, 1 bicchierino di rum, zucchero a velo.

Olio di gomito e prepariamo il dolce: laviamo e sbucciamo le mele, tagliamole a fettine sottili e condiamole in una ciotola con lo di zucchero di canna, il succo di mezzo limone, il bicchierino di rum e la cannella. Mettiamo due padelle sul fuoco, in una tostiamo il pan grattato con un pò di burro, nell'altra i pinoli. Aggiungiamo alle mele le mandorle, i pinoli, e l'uvetta precedentemente strizzata e ammorbidita in un pò di acqua; srotoliamo la pasta sfoglia, distribuiamo il pan grattato e poi il composto di mele e arrotoliamo aiutandoci, in questo caso, con la carta forno sottostante la sfoglia. Spennelliamo con un uovo e mettiamo in forno preriscaldato; non deve cuocere molto ma deve diventare dorato. Serviamo spolverizzato di zucchero a velo.

Grazie per aver cucinato insieme a me.



con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette del blog love cooking

http://simolovecooking.blogspot.it/2014/09/lautunno-e-le-mele.html










6 commenti:

  1. Grazie :)
    ho visto anche il tuo salato, idea originale!
    un saluto,
    Melassa;)

    RispondiElimina
  2. Ciao Melassa! Mi piace moltissimo il tuo strudel, grazie per aver partecipato!!!:)

    RispondiElimina
  3. Grazie a te Simona di aver organizzato questa raccolta e della visita!
    Un saluto,
    Melassa ;)

    RispondiElimina
  4. Che buono lo strudel...il tuo ha un aspetto stupendo :)

    RispondiElimina
  5. grazie :) sei gentile!
    un saluto ;)

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato il tuo messaggio e aver dedicato il tuo tempo alla lettura del post.
Ti aspetto per la prossima ricetta.